Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915

Product image 1Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 2Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 3Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 4Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 5Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 6Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 7Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 8Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 9Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915
Product image 10Il Periodo Pionieristico dell'Aeronautica Militare Italiana, 1884 - 1915

Prix régulier 60,00 € TTC 6%

Nous acceptons les paiements suivants :
 Carte de crédit (Visa, MasterCard, Amex)
 Paypal
 Remise en main propre à la librairie
 Transfert bancaire
Questo interessantissimo libro, che contiene fotografie e profili, è una cronaca storica dell'Aviazione Militare Italiana dal 1884 al 1915.

Caractéristiques

Finitions Broché cousu
Particularités 2a Edizione riveduta e corretta
État Bon état
Nb. de pages 379
Année d'édition 1962
Langue Italien
Format 17 x 25 x 2 cm
Auteur Angelo Lodi
Editeur ESTRATTO DALLA " RIVISTA AERONAUTICA "

Description

PREMESSA

 

E' questa una cronistoria documantata degli eventi aeronautici militari italiani, dalle origini fino alla vigilia della prima guerra mondiale. Si tratta di un periodo di circa trent'anni, a cavallo dei secoli XIX e XX, che ha inizio con la nascita di un modesto servizio aerostatico in seno al Corpo del genio nel 1884 e si sviluppa, attraverso i primi esperimenti di dirigibili militari di costruzione nazionale allo schiudersi del nuovo secolo, fino ai primi incerti voli di apparecchi più pesanti dell'aria, ben presto collaudati in operazioni di guerra durante la campagna di Libia.

 

Se si considera che l'avvento della prima guerra mondiale chiuse il periodo pionieristico della storia dell'aeronautica militare, la cronistoria in questione si occupa di avvenimenti, per così dire, " preistorici " e " protostorici ". Avvenimenti talvolta poco noti o soltanto dimenticati, ma sempre appassionanti, che ormai sembrano lontanissimi nel tempo, soprattutto a causa della rapidità con la quale le forze aeree si sono venuto sviluppando nel pur breve volgere degli ultimi cinquant'anni.

 

( ... ) Lavoro dunque altamente lodevole, che intendiamo dedicare alle future generazioni dell'Aria e dello Spazio onde ricordare loro il primo, glorioso ciclo dell'attività militare aerea italiana.

 

Un doveroso ringraziamento, oltre che all'Autore, va a tutti voloro, in maggioranza pionieri del volo, i quali - mentre questo lavoro era in corso di pubblicazione sulla " Rivista Aeronautica " - vollero cortesemente segnalare qualche precisazione o qualche notizia supplementare, di cui è stato tenuto debito conto nella presente ristampa.

 

Gen. S.A. Celso Ranieri

Direttore della " Rivista Aeronautica "

À PROPOS DE CET AUTEUR
Angelo Lodi

Angelo Lodi ( 6 gennaio 1916 - 1991 ) è nato nel rione di Campo Marzio ( Roma, Italia ). Allievo dem Collegio Nazareno e poi del Liceo classico " Visconti " di Roma. Laureato in scienze politiche e diplomato in giornalismo. E stato assistente volontario all'Università di Roma La Sapienza. Ha frequentato la scuola di Applicazione della R. Aeronautica, l'" Air University " di Maxwell e corsi di specializzazione negli Stati Uniti, in Germania e nel Belgio. Ha insegnato alla Scuola di Guerra Aerea e ai corsi di tecniche dirigenziali per ufficiali e funzionari della Difesa all'IFAP dell'IRI. 


Uffciale di fanteria di complemento ( 1936 ) e poi in s.e.p. nell'Arma Aeronautica, dove ha raggiunto il grado di Tenente Generale. Ha participato alla guerra 1941 - 1943 e 1944 - 1945. Durante l'occupazione di Roma ( 1943 - 1944 ) ha militato nella Banda " Cattapani ". Incaricato di ricostituire l'Ufficio Storico dell'Aeronautica dopo la liberazione di Roma. 


Ha prestato servizio alla Segreteria Particolare de I Sottosegretario di Stafo alla difesa, allo Stato Maggiore Aeronautica, al Reparto Volo S.M., allo S.H.A.P.E. a Parigi, allo Stato Maggiore Difesa e all'Ufficio del Segretario Generale del Ministero della difesa. È stato il Comandante del Quartier Generale del Comando 2^Regione Aerea. 


Transitato in ausiliaria, ha curato prima dell'inaugurazione l'allestimento del Museo Storico dell'A.M. a Vigna di Valle ( testi e ricerca iconografia ) e analoga collaborazione ha fornito all'" Air Museum " di S. Pelagio ( Padova, Veneto, Italia ). Ha collaborato all'organizzazione e alla redazione di un'Enciclopedia aerospaziale. Autore di numerosissime pubblicazioni di storia aeronautica e di studi manageriali militari, è stato assiduo collaboratore della " Rivista Aeronautica " dal 1951 e di molti altri periodici. 


( fonti : www.combattentiliberazione.it )

Fermer (esc)

Popup

Use this popup to embed a mailing list sign up form. Alternatively use it as a simple call to action with a link to a product or a page.

Age verification

By clicking enter you are verifying that you are old enough to consume alcohol.

Recherche

Panier

Votre panier est vide.
Boutique